Contesto: Mentre la guerra dello streaming musicale continua con Apple Music, Spotify cerca costantemente di stare un passo avanti rispetto al gigante della tecnologia di Cupertino. Questo significa aggiungere frequentemente funzionalità anche se risulta essere solo sperimentale. Apparentemente un nuovo strumento consentirà agli utenti di trovare nuova musica in base ai gusti musicali dei loro amici.

Spotify ha una nuova funzionalità che consente agli utenti di scoprire nuove opzioni musicali con le preferenze dei loro amici. Questa mod è chiamata Tastebuds in un riferimento affiancato per trovare la musica che i tuoi amici amano, in altre parole, il gusto dei tuoi amici.

Nuova funzione trovata dal ricercatore di app Jane Manchun Wong Con reverse engineering del lettore basato sul web. Non si sa molto sul veicolo in quanto non è stato annunciato ufficialmente, ma pagina segnaposto Esiste già nel lettore Open Spotify.

"Ora puoi scoprire la musica attraverso gli amici di cui ti fidi", afferma sulla pagina.

Un'icona a forma di matita sulla pagina apre una finestra di ricerca per trovare gli amici che probabilmente segui per visualizzare le tue canzoni più ascoltate, ma non sembra funzionare. Questa funzione probabilmente non è ancora stata rilasciata. Lo strumento dovrebbe apparire come una nuova scheda nella barra laterale dell'applicazione Web.




La condivisione di musica, principalmente tramite Spotify, è stata facilitata attraverso piattaforme di social media come Facebook e Instagram. Ciò ha richiesto la partecipazione attiva degli utenti che hanno inviato playlist o brani preferiti tramite i loro account esterni.




Spotify ha un feed di eventi, ma è limitato a questa app desktop. La condivisione deve essere abilitata nelle impostazioni dei tuoi amici. La società ha preso in considerazione l'aggiunta di un messenger in-app per modificare la musica dall'interno dell'app, ma ha annullato lo sviluppo del progetto.

La pagina fittizia di Tastebuds non ha fornito alcun indizio su quando la funzionalità sarà disponibile in beta o in qualche altra forma. Dovremo aspettare che Spotify decida che è pronto per la fauna selvatica prima di saperne di più.




Credito immagine: Ascannio Via Shutterstock