Perché è importante? La California è il ventesimo stato a introdurre la legislazione sul diritto alla riparazione. Il suo scopo è proteggere i consumatori e consentire loro di riparare i propri prodotti dove e quando vogliono. Le aziende tecnologiche hanno lottato molto contro tali leggi in tutto il paese, ma è probabile che sia una battaglia persa.

L'assemblea n. 1163 è stata introdotta da Susan Talamantes Eggman ed è attualmente all'esame. Legislazione simile spegnerlo l'anno scorsoMa Apple ha assunto un team di lobbisti in grado di bloccarlo con successo.

Man mano che la tecnologia moderna diventa sempre più complessa, il processo di riparazione sta cambiando. Le aziende esitano a fornire manuali e parti e alcuni dispositivi sono programmati per bloccarsi se rilevano riparazioni non autorizzate. La legislazione sul diritto alla riparazione è concepita per combattere questo fenomeno. Richiede ai produttori di fornire gli strumenti, i pezzi di ricambio e la documentazione necessari per i consumatori o le officine di riparazione di terze parti.

Molti stati hanno già una qualche forma di protezione dei consumatori, ma i produttori spesso approfittano delle scappatoie per evitare di riparare i loro dispositivi. In California, i produttori sono stati in grado di monopolizzare le società di riparazione consentendo loro di addebitare commissioni elevate per semplici riparazioni. La nuova legislazione colma questa lacuna e consentirà ai consumatori di scegliere dove vogliono riparare i loro dispositivi.

Eggman ha pubblicato la seguente dichiarazione: iFixit: "Il diritto alla riparazione offrirà ai consumatori la libertà di far riparare i propri prodotti e dispositivi elettronici da un'officina o da un fornitore di servizi di loro scelta e creerà un mercato competitivo che sarà più economico per i consumatori e ridurrà il numero di dispositivi immessi sul mercato dei rifiuti".

Se vivi in ​​California e sostieni il conto, Contatta i tuoi legislatori qui.