Computex 2015, Intel annuncia Thunderbolt 3Si tratta di una nuova iterazione dell'interfaccia hardware a banda larga dell'azienda. E per la prima volta, Intel ha abbandonato il connettore proprietario di Thunderbolt, optando invece per il funnel con l'onnipresente connettore USB di tipo C.

Thunderbolt 3 raddoppia la larghezza di banda di Thunderbolt 2, fornendo 40 Gbps di dati attraverso il piccolo connettore di tipo C reversibile. A causa dell'aumento della larghezza di banda, Thunderbolt ora supporta una serie di nuovi protocolli e funzionalità, rendendolo una versione USB migliore.

Per i principianti, Thunderbolt 3 supporterà completamente USB 3.1, che richiede solo 10 Gbps di larghezza di banda per la piena funzionalità. Supporta anche l'erogazione di energia basata sullo standard USB, consentendo al dispositivo Thunderbolt 3 di ricevere 100 W di alimentazione dalla porta o inviare 15 W ai ​​dispositivi collegati.

Thunderbolt 3 supporta anche PCI Express 3.0 x4, il che significa che può fungere da connettore per scatole grafiche esterne per laptop. La soluzione proprietaria di Alienware. Supporta anche otto strisce DisplayPort 1.2, consentendo di collegare due display 4K a 60 Hz a una porta Thunderbolt 3 e di utilizzarli contemporaneamente.




La rete è supportata tramite Thunderbolt 3 e fornisce connettività Ethernet 10 Gb tra i computer. E come sempre, il collegamento a margherita consente di collegare sei dispositivi tramite un set di cavi Thunderbolt 3.




Intel ha dichiarato che i prodotti Thunderbolt 3 inizieranno ad entrare nel mercato prima della fine dell'anno, con il lancio entro la fine del 2016. Ora diventa l'interfaccia hardware preferita, poiché supporta USB 3.1, PCIe 3.0 x4 e DisplayPort con un connettore USB Type-C.